Le Tre Cime di Lavaredo: cosa vedere

Le Tre Cime di Lavaredo: a spasso per la Triade delle Dolomiti

Le Tre Cime di Lavaredo sono probabilmente le cime più conosciute delle Dolomiti. Quel che è certo, è che si tratta di uno dei luoghi più fotografati al mondo. Grazie alla facilità con cui possono essere raggiunte, l’area è diventata nel tempo una meta turistica d’eccezione. Gli amanti della natura, a caccia di un momento di relax lontano dallo stress cittadino, non sono gli unici a godere dei paesaggi mozzafiato delle Tre Cime di Lavaredo, le vette sono anche una destinazione prediletta da scalatori e alpinisti.

Estate o inverno?

tra cime trentinoLe Tre Cime di Lavaredo offrono un paesaggio godibile tutto l’anno, motivo per cui il flusso di turisti e viaggiatori è pressoché costante nel corso dei mesi. Tuttavia, per ovvi motivi, alcune attività hanno esclusiva cadenza stagionale.

Nel periodo estivo, le escursioni sono all’ordine del giorno. I sentieri percorribili sono numerosi e differenti, adatti sia ai camminatori più esperti che agli escursionisti della domenica. Alcuni sono praticabili anche da mountain bike, altri si snodano in un percorso studiato per aggirare i tre laghi della zona (Dobbiaco, Landro e Misurina), altri ancora rappresentano delle vere e proprie sfide di resistenza, come la breve ma faticosa salita che porta alle stesse Tre Cime di Lavaredo (dal lago Misurina al rifugio Auronzo).

In Inverno, la neve muta il paesaggio ma non l’aurea di magnificenza delle tre dita di dolomia, come spesso vengono chiamate le Tre Cime. A differenza della bella stagione, occorre munirsi dell’attrezzatura adatta e, se si intendono affrontare i tracciati per escursioni, munirsi delle caratteristiche ciaspole. Il luogo è anche adatto allo sci d’alpinismo e alle classiche discese in slittino, tanto amate dai più piccoli.

Il Giro delle Tre Cime di Lavaredo

Il Giro delle Tre Cime è uno degli itinerari più conosciuti delle Dolomiti di Sesto: adatto a tutti e con un panorama unico nel suo genere. Si tratta di un percorso ad anello lungo 9,5km, percorribile in circa 4ore, che attraversa tre rifugi alpini.

Punto di partenza, è il rifugio Auronzo o, meglio, il suo parcheggio. Da qui è possibile imboccare il percorso tradizionale che permette di circumnavigare le vette (ne esiste un’altro che percorre l’itinerario in senso opposto). Il profilo delle Tre Cime accompagna il tragitto, costellato di cappelle e croci risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Nonostante l’escursione sia consigliata anche alle famiglie, non è esente da tratti difficoltosi che potrebbero mettere in difficoltà chiunque. Non a caso, la prima parte del Giro, termina con una salita nella cui cima, si potrà trovare il rifugio Locatelli. Il rifugio rappresenta il punto più alto dell’intero percorso, nonché il più conosciuto. La sua posizione, infatti, concede di fotografare frontalmente la Triade delle Dolomiti: l’immagine è quella più utilizzata per mostrare il luogo in cartoline e calendari. Si prosegue con l’itinerario attorno alle Tre Cime di Lavaredo: circondati da una parte dalle vette e dall’altra da laghi alpini e paesaggi sorprendenti, si raggiunge il rifugio Lavaredo. Infine, proseguendo, si ritorna al luogo di partenza.

Alpinismo e scalata

Ma le escursioni non sono l’unica attività che caratterizzata la vita delle Tre Cime di Lavaredo. Il sito attrae ogni anno intrepidi scalatori ed alpinisti. Le vie ferrate e d’arrampicata sono numerose e si contraddistinguono per il diverso grado di difficoltà: sono presenti tanto le scalate amate dai provetti alpinisti (si arriva fino al 7° grado della scala UIAA) tanto le salite adatte a chi, invece, inizia a muovere i primi passi nel mondo delle scalate.

Da qualche tempo, le vette sono aperte anche all’arrampicata libera e sportiva. In questo caso, si tratta però di attività al massimo grado di difficoltà.

Leave a Reply

Selva di Val Gardena
Selva Val Gardena: meraviglia delle Dolomiti
TRENTINO, ALLA SCOPERTA DI TRENTO 4
TRENTINO, ALLA SCOPERTA DI TRENTO
val di non trentino
Paesaggi montani – Val di Non Trentino
Folgaria
Folgaria Trento: Altopiani del Trentino
Massiccio Sciliar -Schlern 6
Massiccio Sciliar -Schlern
Val Venosta
Val Venosta
valle Isarco
Località turisticha in valle isarco le vostre vacanze.
Catinaccio Latemar
Catinaccio, Latemar, massiccio dolomiti altoatesine
Selva di Val Gardena
Selva Val Gardena: meraviglia delle Dolomiti
5 cose da fare e vedere in Trentino 8
5 cose da fare e vedere in Trentino
Le Tre Cime di Lavaredo: cosa vedere 10
Le Tre Cime di Lavaredo: cosa vedere
I Castelli del Trentino-Alto Adige; cosa vedere 12
I Castelli del Trentino-Alto Adige; cosa vedere
Mangiare in Trentino: i migliori ristoranti e pizzerie 14
Mangiare in Trentino: i migliori ristoranti e pizzerie
Mercato libero luce e gas: quanto si può risparmiare in trentino? 16
Mercato libero luce e gas: quanto si può risparmiare in trentino?
3 IDEE PER LA PRIMAVERA IN MONTAGNA 18
3 IDEE PER LA PRIMAVERA IN MONTAGNA
LA MONTAGNA IN ESTATE 20
LA MONTAGNA IN ESTATE