LA MONTAGNA IN ESTATE

LA MONTAGNA IN ESTATE 1

Bess-Hamiti / Pixabay

Quando il caldo inizia a farsi sentire le opzioni a disposizione del viaggiatore incallito sono almeno due: mare, per annegare i bollenti spiriti, o montagna per trovare refrigerio durante l’afa estiva. Se fai parte del gruppo che sceglierà la seconda opzione, per questi primi caldi primaverili ti consigliamo un favoloso tour in Alto Adige, nei dintorni del Latemar, una location meno nota rispetto ad altre della zona, ma proprio per questo tanto bella da raggiungere, poco caotica, e diciamola tutta, più economica di quanto ci si possa aspettare.

Passeggiate in Val d’Ega. Le lunghe camminate, il trekking e l’escursionismo sono di casa in Val d’Ega che d’altronde offre soluzioni fra le più scenografiche. Per i meno esperti c’è la possibilità di seguire i moltissimi sentieri segnalati (ideali anche per chi la zona la conosce bene). In questo modo sarà possibile fare slalom fra i più bei paesini della zona. Tanto per citarne qualcuno ricordiamo Nuova Ponente, Ega, ma anche Monte San Pietro e Obereggen, tutti dotati del proprio fascino. Specie durante la primavera sono un tripudio di colori e il tramonto è un’esplosione di arancio.

Alla scoperta del lago Carezza. I paesini di montagna non sono l’unica alternativa a disposizione già che quando il caldo si fa davvero insopportabile entra in gioco il lago Carezza, uno dei più fotografati della zona. I sentieri segnalati per raggiungerlo non mancano, ma il più bello in assoluto è il più lungo e forse il meno comodo ma che offre spettacoli naturalistici da sogno; attraversa Ponte Nova, boschi e sentieri suggestivi tutti da attraversare in bici o a piedi: a voi la scelta.

Fra sport e cultura. Non solo natura in montagna, ma anche fitness e relax. Fra gli sport più praticati naturalmente il trekking di cui abbiamo già detto, ma anche le escursioni in mountain bike e per gli amanti degli scatti fotografici da sogno il bird watching. Già che in Alto Adige sono attenti alla tutela dell’ambiente è possibile affittare favolose biciclette elettriche e la macchina potrà essere dimenticata per lunghi giorni. Sotto la grande categoria “cultura” si nascondono angoli davvero pittoreschi: è il caso di Collepietra che mette in mostra delle bellissime ricostruzioni di antiche case. Da non dimenticare una capatina all’Astrovillaggio per ammirare un firmamento notturno da mettere i brividi: si trova a 1390 metri d’altezza a pochi passi da San Valentino di Sopra.

Leave a Reply

Selva di Val Gardena
Selva Val Gardena: meraviglia delle Dolomiti
TRENTINO, ALLA SCOPERTA DI TRENTO 6
TRENTINO, ALLA SCOPERTA DI TRENTO
val di non trentino
Paesaggi montani – Val di Non Trentino
Folgaria
Folgaria Trento: Altopiani del Trentino
Massiccio Sciliar -Schlern 8
Massiccio Sciliar -Schlern
Val Venosta
Val Venosta
valle Isarco
Località turisticha in valle isarco le vostre vacanze.
Catinaccio Latemar
Catinaccio, Latemar, massiccio dolomiti altoatesine
Selva di Val Gardena
Selva Val Gardena: meraviglia delle Dolomiti
5 cose da fare e vedere in Trentino 10
5 cose da fare e vedere in Trentino
Le Tre Cime di Lavaredo: cosa vedere 12
Le Tre Cime di Lavaredo: cosa vedere
I Castelli del Trentino-Alto Adige; cosa vedere 14
I Castelli del Trentino-Alto Adige; cosa vedere
Mangiare in Trentino: i migliori ristoranti e pizzerie 16
Mangiare in Trentino: i migliori ristoranti e pizzerie
Mercato libero luce e gas: quanto si può risparmiare in trentino? 18
Mercato libero luce e gas: quanto si può risparmiare in trentino?
3 IDEE PER LA PRIMAVERA IN MONTAGNA 20
3 IDEE PER LA PRIMAVERA IN MONTAGNA
LA MONTAGNA IN ESTATE 22
LA MONTAGNA IN ESTATE